Informazioni concept

TONGJI TEAM- PARA ECO-HOUSE


   Tongji University, Cina
   Cina

La “Para Eco-House” combina strategie parametriche ed ecologiche con la logica di progettazione del linguaggio architettonico della casa. Sono stati utilizzati in questo progetto sistemi di energia passivi e attivi.Nella progettazione di tale abitazione si distinguono tre spazi. Il primo è definito dall’  interazione del reticolo esterno e della facciata di vetro, creando una zona semi-aperta per l’ingresso e per gli eventi all’aperto. Il limite successivo racchiude lo spazio che rappresenta l’ambiente funzionale della casa. Il vuoto tra queste zone crea un cortile interno: uno spazio privato nel cuore della casa.

 

La “Para Eco-House” lavora utilizzando fino a 20strategie ecologiche per la progettazione della casa: pannelli fotovoltaici, sistema di collettori solari, pannelli solari, sistemi PVT,

trattamento delle acque grigie, sistema di filtraggio delle zone umide, pompa di calore per il recupero del calore, riciclaggio dell’acqua piovana, evaporazione dell’acqua refrigerata, sistema di schermaggio architettonico, ventilazione del cortile interno, vegetazione sulle pareti verticale ,sistema di involucro composito, parete di regolazione termica VIP, controllo indipendente di temperatura e umidità, struttura di bambù, controllo intelligente e sistema di illuminazione a LED.

I molteplici sistemi passivi adottati, tra i quali l’uso di serramenti con vetri tripli, la presenza di schermature solari e di aperture per lo sfruttamento della ventilazione naturale e della luce diurna hanno permesso di ridurre in modo significativo il fabbisogno energetico della casa. Il concept distributivo prevede uno spazio semiaperto, più esterno, delimitato da una griglia modulare a rombi, costruita con il tradizionale bamboo, lo spazio prettamente abitativo, racchiuso da un involucro multistrato termicamente isolato, un nucleo centrale costituito dagli spazi tecnici e una corte aperta. I componenti di facciata hanno un ruolo significativo nell’immagine e nel funzionamento della casa. Ogni modulo, assemblato secondo il tradizionale metodo cinese a “tenone e mortasa”, è inserito all’interno del telaio portante in bamboo. La particolare forma della griglia accoglie i piccoli moduli fotovoltaici e il verde verticale e permette il passaggio di aria fresca dall’esterno verso l’abitazione.

Il sistema strutturale dell’involucro che delimita lo spazio prettamente abitativo è un sistema a telaio ligneo, ossatura portante della costruzione. Montanti verticali reggono travi di sostegno della copertura le cui superfici sono connesse da piastre metalliche a formare il telaio. Le tecniche di prefabbricazione hanno permesso l’accelerazione del montaggio dell’intera casa attraverso l’assemblaggio di pannelli prefabbricati composti da due montanti opportunamente controventati, isolati termicamente e rivestiti di legno.